L’Istituto Alberghiero ha aderito al progetto didattico “A scuola di cucina con Grana Padano”, promosso per il XVI anno dal Consorzio Tutela Grana Padano, dedicato agli studenti delle classi quarte e quinte frequentanti l’indirizzo di Enogastronomia ed Ospitalità Alberghiera. Gli alunni delle classi partecipanti al progetto, presso il cortile della scuola e nel rispetto delle normative anticovid, si sono avvalsi dell’intervento di Paolo Parisse esperto formatore del consorzio Tutela Grana Padano, che ha tenuto una interessante lezione, affrontando le tematiche legate al settore caseario, le normative che regolamentano i prodotti DOP e le azioni intraprese dai Consorzi di Tutela per la difesa di un prodotto, della sua filiera produttiva e delle tradizioni territoriali e culturali che appartengono ad esso da oltre 900 anni. L’incontro ha previsto anche un approfondimento sul metodo più adatto per scoprire le caratteristiche organolettiche del Grana Padano DOP, attraverso una degustazione guidata di tre differenti stagionature, affrontando, così, il percorso sensoriale con analisi visiva olfattiva meccanica e gustativa, per avere delle idee più chiare sulla versatilità del prodotto e le sue caratteristiche e sull’uso del prodotto stesso per la realizzazione di gustosi piatti. Presente il Dirigente Scolastico, Renato Daniele, il quale dopo i saluti ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa che aiuta gli alunni dell’Istituto Alberghiero e in special modo quei ragazzi frequentanti il settore dell’enogastronomia, a capire che non si tratta solo di trasformare gli alimenti in cibo ma anche di capire che in Italia ci sono prodotti di eccellenza, che hanno una loro storia, cultura e tradizioni. Presenti anche i docenti: Antonio Romeo, promotore dell’iniziativa, i coordinatori di cucina, sala e accoglienza turistica, Domenico Tropea, Roberto Gambino e Giuseppina Pirroncello e il responsabile PCTO, Antonio Aretino, il quale ha dichiarato che l’iniziativa inserita nelle previste attività di PCTO, Alternanza Scuola –Lavoro, rappresenta un percorso di qualità realizzato prima fuori sede e poi con questo momento conclusivo dove i ragazzi hanno potuto trarre le migliori esperienze.   A corredo della lezione è stato consegnato a tutti i partecipanti il nuovo manuale realizzato dal Consorzio Grana Padano, strumento didattico che permetterà agli allievi di scoprire, tramite 25 ricette inedite, le recenti tecniche di cottura introdotte nel mondo della ristorazione. Sette innovativi metodi appartenenti alla corrente della cucina mediterranea, che amplieranno ed aggiorneranno le conoscenze dei futuri protagonisti della ristorazione italiana.

Rosanna Paravati

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram