“Soverato canta un Natale che conta” – Lo Show – che andrà in scena venerdì 13 dicembre al teatro comunale di Soverato alle ore 21.00

Quello che andrà in scena il prossimo 13 dicembre alle ore 21.00 al teatro comunale di Soverato sarà uno spettacolo unico, un evento che ha fatto emergere la grande generosità dei soveratesi: lo show “Soverato canta un Natale che conta”. La macchina organizzativa dell’iniziativa a scopo benefico è partita ormai circa un mese fa su iniziativa di Paolo Sia e Francesco D’Augello, e ha coinvolto le realtà più rappresentative della città ionica. L’Amministrazione Comunale, gli studenti dell’Istituto Maria Ausiliatrice e dell’Istituto Salesiano S. Antonio di Padova, le ragazze del Volley Soverato, il coro Il Mosaico, il News Vision Gospel Choir, i giovani allievi della scuola di musica Umberto Pacicca, i cantanti Eleonora Pisano, Gray, Giuseppe Cilurzo hanno prestato le loro voci e il loro entusiasmo per interpretare i brani della tradizione natalizia da inserire nell’originale cd il cui ricavato servirà per l’acquisto di un respiratore artificiale da destinare al pronto soccorso dell’ospedale di Soverato, importante presidio per tutta la fascia ionica. Gli stessi artisti si esibiranno nel corso dello spettacolo benefico di venerdì che sarà presentato da Rossella Galati e che vedrà anche il coinvolgimento delle numerose associazioni e aziende che con le loro donazioni spontanee hanno deciso di sostenere l’iniziativa: la BCC di Montepaone (presso la quale è stato aperto un libretto bancario dedicato), Rotary International, Lions Club Soverato, Lions Club Squillace Cassiodoro, la Fidapa, Ipazia Day Clinical Center, Onlus La Fenice, Soverato Dolci, Tempocasa, Vison Ottica Ivanue, Carnà e partners. E ancora Lavanderia ecologica, Naturium, Gelateria con gusto. Partecipando all’evento sarà possibile contribuire allo scopo e ricevere il compact disc ma la raccolta fondi proseguirà anche dopo, fino al raggiungimento dell’obiettivo che richiede la partecipazione di tutti. E allora non resta che aderire all’iniziativa e diventare “complici” di una impresa sociale dall’indiscusso valore perché “il Natale passa ma il tuo aiuto resta”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram
S1 TV