Tra le spiagge italiane che hanno superato la selezione, come comunicato nel corso di una riunione tenuta nella città di Alba Adriatica, per il quarto anno consecutivo c’è spiagge di Squillace. Prestigioso riconoscimento assegnato ogni anno da un comitato tecnico composto interamente dai pediatri italiani, promosso dall’ideatore dell’evento, il professore Italo Farnetani, che oltre all’eccellenza delle acque valuta anche altri requisiti necessari per la certificazione di spiagge a misura di bambino. Un risultato su cui è personalmente impegnato l’assessore alla programmazione e turismo del comune di Squillace, il sociologo Franco Caccia, in quanto certifica l’attenzione e la cura rivolta verso una particolare fascia di turisti rappresentata dai bambini e dalle rispettive famiglie. “La bellezza delle nostre spiagge bianche e del lungomare alberato – precisa l’assessore Franco Caccia – costituisce un elemento di forte caratterizzazione della nostra offerta turistico-balneare”. Nelle scorse settimane, proprio sul lungomare di Squillace, con il coinvolgimento delle più rappresentative associazioni sportive della provincia di Catanzaro, si è tenuta una maratona regionale, inserita nel calendario nazionale Fidal, denominata “Corri- Squillace” a cui hanno partecipato centinaia di atleti, tra cui anche una nutrita rappresentanza di famiglie e di bambini. Le riconosciute bellezze delle nostre spiagge bianche, i fondali bassi e sabbiosi, la presenza di una vasta e lussureggiante vegetazione mediterranea, tra cui moltissime palme, consentono ai turisti, in particolare i bambini ed alle loro famiglie di vivere vacanze indimenticabili. La stagione estiva 2022 si preannuncia per Squillace all’insegna del tutto esaurito e pubblico e privato devono rafforzare il lavoro di squadra per raggiungere l’obiettivo comune che è di rendere felici i turisti ed in particolare i bambini. L’accresciuta attenzione da parte della popolazione turistica verso i temi della qualità ambientale, il mare pulito, la gastronomia tipica e delle relazioni umane rappresentano bisogni a cui le città destinatarie delle bandiere verdi riescono a rispondere con maggiore tempestività ed efficacia. Quest’anno la cerimonia di consegna delle Bandiere verdi 2022 si svolgerà nell’ambito del 5th International workshop of Green flags – VIII Convegno nazionale delle Bandiere verdi, che si terrà il 9 luglio a Mazara del Vallo (Trapani).
Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro