Due liste che a Vallefiorita si contenderanno i dieci seggi, sette di maggioranza, oltre al sindaco, e tre di minoranza, nella competizione elettorale del 3 e 4 ottobre. Si ricandida a sindaco l’uscente Salvatore Megna, che guida la lista “Vallefiorita Unita”, come il nome del gruppo attualmente in carica. Con lui l’assessore uscente Tonino Laugelli, e nuovamente Giovanni A. Bruno, Daniela Cerminara e Giuseppe Catroppa. Gli altri candidati sono: Francesco Cantaffa, Emilia Cutullè (coordinatrice del circolo di Fratelli d’Italia di Vallefiorita), Luciano Mercurio, Rocco Mungo, Domenico Rania e Francesco Schipani. «La nostra lista – afferma Megna – proseguirà l’opera iniziata dalla precedenti amministrazioni, ponendo le basi politiche e programmatiche per nuovi e prestigiosi traguardi». L’altra compagine in lizza propone come candidato a sindaco Enzo Bruno, già presidente della Provincia di Catanzaro. Nella sua lista trovano posto anche sei donne. I candidati sono: Anna Paola Gaia Buttiglieri, Antonio Chidoni, Francesco Curcillo, Paolo De Filippo, Gaia Elia, Rosa Lippelli, Piero Misdea, Angela Murgida, Lucia Rosanò e Maria Grazia Spadea. «La nostra – sostiene Bruno – è una lista composta da donne e uomini liberi, competenti, leali, laboriosi, accomunati dall’amore per il nostro paese. Siamo tutti lavoratori che non vivono di politica, ma del sudore della fronte. Le nostre sono tutte candidature volontarie senza calcoli e imposizioni. Volutamente abbiamo rifiutato candidature studiate a tavolino di persone che avrebbero portato voti comodi, ma senza nessuna competenza. Non abbiamo seguito logiche di voto, ma abbiamo semplicemente formato un gruppo di persone competenti e soprattutto pulite».

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram