Calabria, perde candidato sostenuto Lega

CATANZARO – E’ Flavio Stasi, 36enne, il primo sindaco di Corigliano Rossano, la nuova realtà urbana della provincia cosentina nata dalla fusione dei due enti e che per la prima volta ha eletto i propri organi amministrativi unitari. Stasi, alla guida di un raggruppamento civico si è imposto al ballottaggio col 72,56% sull’ex consigliere regionale Giuseppe Graziano che tra le 13 liste a suo sostegno annoverava anche la Lega di Salvini. Oltre a Corigliano Rossano ieri si è votato in altri 3 comuni. L’affluenza complessiva è stata del 49,54% contro il 64,66 del primo turno. A Gioia Tauro si è imposto l’ex sindaco Aldo Alessio (58,19%) ai danni di Raffaele D’Agostino, sostenuto anche da una lista che si richiama alla Lega, “Gioia Tauro ci Lega”. A Rende successo per il sindaco uscente Marcello Manna (57,13%) su Sandro Principe, già deputato, consigliere regionale e sindaco di Rende. A Montalto Uffugo, infine, è stato eletto l’uscente Pietro Caracciolo (63,72%) che ha battuto il consigliere provinciale Ugo Gravina. (ANSA)

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2019/06/10/calabria-perde-candidato-sostenuto-lega/
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram
S1 TV