AL MUSEO ARCHEOLOGICO DEI BRONZI DI REGGIO CALABRIA IL 33° PREMIO MONDIALE DI POESIA.

Venerdìì 30 novembre 2018, alle ore 17,00, nello splendido Museo Archeologico dei Bronzi di  Reggio Calabria, nella Terrazza dello Stretto di Scilla e Cariddi e nell’ambito del Festival dei  Miti Contemporanei, il Premio NOSSIDE di  poesia conclude il suo 33° viaggio nel mondo. Un mito antico della Polis Reghion della Magna Grecia al Mondo. Pasquale Amato, presidente e fondatore del Premio, nato nel cuore del Mediterraneo nello Stretto di Scilla e Cariddi, in uno dei seminari poetici piuì affascinanti del mondo.
Il progetto culturale dedicato a Nosside, poetessa locrese del III secolo a.C., si eì diffuso in tutti i Continenti sino a raggiungere 99 Stati e ha dato voce a oltre 130 lingue e dialetti. Lo spirito del Premio Nosside, eì credere ancora in un mondo migliore, un mondo senza muri e barriere in cui le culture, le lingue e i popoli s’incontrano e si arricchiscono reciprocamente nel rispetto delle loro reali identitaì.
Il Prof. Pasquale Amato annuncia che il Maestro Angelo Santo Laganaì,musicista e compositore di canzoni e brani di successo, di Roccella Jonica (Cittaì Metropolitana), saraì Ospite d’Eccezione il 30 novembre con la sua fisarmonica della cerimonia di premiazione nello splendido Museo Archeologico dei Bronzi.
Il Prof. Pasquale Amato ha detto tra l’altro: “Sono nel pieno dell’organizzazione dell’Evento finale del XXXIII Premio Nosside. Dopo il viaggio per il mondo, eì necessario il massimo impegno per il 30 novembre.
Pertanto, rinnovo l’invito alla cerimonia nella Terrazza del nostro splendido Museo. Colgo l’occasione per esprimere pubblicamente il mio piuì sentito ringraziamento al Maestro Angelo Santo Laganaì per la sua risposta “dinamica” al mio invito di eseguire con la sua fisarmonica un Tango in onore della prima Vincitrice Assoluta Argentina nella storia del Premio. Non solo ha accettato l’invito, ma si eì dato da fare per farsi omaggiare di una serie di prodotti di varie Aziende, metropolitane, regionali e nazionali per offrirli ai maggiori premiati quali atti di Benvenuto. Gesti, come il suo, ripagano di qualsiasi delusione e confermano che, in questa terra, nonostante i limiti e i difetti, ci sono ancora anime generose che ti spingono a restare e ti fanno sperare in un futuro ricco di calda umanitaì. In un’epoca sempre piuì disumana!” Angelo Santo Laganaì, eseguiraì il famoso tango argentino: “El Choclo”, in onore di Ana Maria Gonzalez, Prima Poestessa Argentina Vincitrice assoluta del Premio Nosside.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/11/27/al-museo-archeologico-dei-bronzi-reggio-calabria-33-premio-mondiale-poesia/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram