Notte di paura, per le forti piogge disagi e danni

A seguito dei fenomeni meteorologici particolarmente avversi che hanno imperversato ed ancora imperversano sulla provincia di Catanzaro, con particolare intensità sulla fascia tirrenica, questo Comando sin dalla serata di ieri, 4 ottobre, è severamente impegnato in attività operativa.
Sono infatti parecchie decine gli interventi svolti a seguito di allagamenti di edifici, arterie stradali, smottamenti ed in generale danni d’acqua.
Le attività, come si diceva, hanno interessato tutta la provincia ma particolarmente intense sono state e sono gli interventi in Comune di Lamezia Terme ove, tra l’altro, è stata denunciata nel corso della notte la scomparsa di una signora con i suoi due figli.
Proprio in questi momenti è stato avvistato il cadavere della scomparsa ed anche quello di uno dei figli; l’avvistamento è avvenuto nell’area di S.Pietro Lametino in comune di Lamezia Terme.
In tutte le sedi operative di questo Comando provinciale è stato necessario trattenere in servizio il personale del turno “smontante” al fine di potenziare il dispositivo di soccorso e fronteggiare le assai numerose richieste di intervento.
I Vigili del Fuoco hanno operato tutta la notte e continuano nelle attività operative.
Costante durante tutta la notte è stato il contatto con la Prefettura di Catanzaro.
Numerosi sono gli smottamenti registrati che hanno interessato molte arterie viarie. Si cita tra l’altro il crollo del ponte delle Grazie sulla strada provinciale 19, in Comune di Curinga. Sulla stessa strada un ulteriore smottamento ha interessato due vetture senza arrecare danni a persone.
Assai significativi, inoltre, sono i fenomeni di smottamento registratisi nel corso della notte nel territorio del Comune di S.Vito sullo Ionio.
Al momento sono in servizio, impegnati in attività di soccorso sul territorio provinciale oltre 100 Vigili del Fuoco.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.soveratounotv.net/2018/10/05/notte-paura-le-forti-piogge-disagi-danni/
SHARE
YouTube
YouTube
LinkedIn
Instagram