I sapori calabresi catturano i palati internazionali al Sial 2022, la più grande fiera agroalimentare d’Europa, che si è svolto in questi giorni a Parigi. A rappresentare la Regione sono stati i principali Consorzi della Calabria, che per la prima volta hanno collaborato in una cooperazione necessaria alla crescita del settore agroalimentare regionale: il Consorzio di Tutela Fichi di Cosenza DOP e il Consorzio Olio di Calabria IGP. La coesione di questi due prodotti, simbolo della regione, sono stati apprezzati dai visitatori di tutto il mondo, i quali hanno potuto degustare queste prelibatezze tipiche del Mediterraneo, non comuni ad altri territori. Uno scambio di culture e contaminazioni, reso evidente dalle tradizioni di terre lontane, come l’Algeria, che utilizza il frutto del fico in abbinamento all’olio d’oliva, realizzando una ricetta totalmente nuova per i palati italiani ma straordinariamente vicina ai sapori della terra calabrese. L’evento è stata l’occasione per far conoscere e apprezzare le produzioni ‘Made in Calabria’ all’attenzione del mondo, suscitando stupore e ammirazione anche nei riguardi dei volti istituzionali che hanno presieduto all’evento, come l’ambasciatrice italiana in Francia, Emanuela D’Alessandro, e il presidente dell’ Ice (istituto commercio estero) Carlo Ferro.

Indietro