CATANZARO – “Le fiamme alte e violente che divorano le pedane di legno e il caffè nel cuore dell’Azienda che da decenni dà il buongiorno ai calabresi nel mondo con la miscela diventata sinonimo di qualità, addolorano, feriscono e alimentano la rabbia di chi lavora con onestà, passione e impegno come da sempre fanno i vertici e le maestranze della Guglielmo Caffè”. E’ quanto afferma il consigliere regionale Antonio Montuoro (FdI), presidente della Seconda commissione consiliare permanente (Bilancio) e segretario della commissione contro il fenomeno della ‘ndrangheta. “A fare chiarezza su quanto accaduto, sebbene da informazioni frammentarie si desume che l’ipotesi dell’incendio doloso e quindi della possibile intimidazione diventa consistente, saranno la magistratura e le forze dell’ordine – afferma ancora Montuoro -. Quello che abbiamo il dovere di trasmettere in questo momento agli uomini e alle donne che hanno fatto questo brand che ha portato lustro alla Calabria è la vicinanza nel continuare il proprio percorso produttivo, nella legalità e nella trasparenza come è sempre stato: non siete soli, la Calabria onesta è con voi”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro