Questo che stiamo Vivendo rappresenta un giro di boa decisivo per l’Italia. Bisogna Convertire ad un
anno dalla fine della legislatura una serie di Decreti di attuazione che sono essenziali per consentire la
caduta a terra di Risorse ingenti del Piano di Ripresa e Resilienza, che Consentiranno ai Comuni di poter
spendere cento milioni di euro al giorno fino alla fine del 2026.
L’Europa con il Recovery plan ha cercato di rimettere le aree più deboli dell’Italia maggiormente in Sintonia con le aree più forti, questa è la logica imperante della coesione territoriale perseguita dalle politiche di investimento Europee. Mario Draghi l’Italiano più influente e credibile al Mondo, è l’unica garanzia che da totale fiducia al mantenimento della calma dei mercati internazionali che quando, specie in epoca di inflazione galoppante attaccano un paese con un indebitamento altissimo fanno molto male, soprattutto ai Risparmi degli italiani. Infine c’è in questo anno che deve portare alla fine della legislatura da approvare anche una serie di modifiche ai regolamenti parlamentari, perchè dalla prossima legislatura si modifica radicalmente il bicameralismo perfetto come fino ad ora concepito perchè i Parlamentari non sono più mille ma seicento, quindi cambiano radicalmente un’infinità di rapporti istituzionali tra parlamento ed Organi indefettibili del Sistema degli Organi e dei Poteri dello Stato.
Cerchiamo di non sprecare sempre tutte le migliori Energie in un paese l’Italia che ogni giorno è vittima
della Sindrome di Tafazzi, inseguendo crisi di governo che nascono nel Palazzo senza osservare attentamente le condizioni vissuute dal Paese Reale.

Felice Caristo

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro