Il consigliere regionale e coordinatore Italia al Centro: «Rafforzare sinergia tra sistemi educativi»

CATANZARO – «Biasimo e sdegno contro chi, ancora una volta, senza scrupoli cerca di imporre la logica della violenza».
Il consigliere regionale e coordinatore in Calabria di Italia al Centro Francesco De Nisi manifesta profonda solidarietà all’ex sindaco di Roccabernarda Francesco Coco, politico di vecchio stampo e integerrimo avversario della criminalità organizzata, per l’aggressione subita da ignoti questa notte.
«Non piegarsi di fronte a quanto accaduto – aggiunge De Nisi – è il dovere di ognuno di noi.
Ciascuno di noi, infatti, senza distinzione tra uomini delle istituzioni e della società civile, deve sentirsi egualmente coinvolto nel meccanismo sociale ed “anticorpale” per espellere certa fenomenologia».
De Nisi, nel ribadire vicinanza all’ex amministratore ed alla sua famiglia, rafforza l’idea che occorre rafforzare la sinergia tra sistemi educativi.
«Famiglie, scuola, parrocchie e luoghi di aggregazione, anche sulla spinta degli input di chi è chiamato a gestire la cosa pubblica, possono e devono insistere nel fornire quei valori in grado di instillare fiducia rispetto alla devianza».

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro