Al via la terza edizione della rassegna letteraria e teatrale “Alla Corte dei Borgia”, a cura de I Giardini di Hera (direttore artistico Salvatore Grillone) e in collaborazione con il Comune di Squillace. Tanti gli eventi culturali, musicali e teatrali previsti per tutta l’estate nel castello normanno di Squillace. L’avvio è stato affidato alla presentazione del libro di Mario Caso “Storie oltre frontiera – Interviste ad italiani emigrati in Svizzera”. Un successo sottolineato anche dalla grande presenza di pubblico, che ha preso parte al dibattito. Un lavoro interessante, quello di Mario Caso, giovane professionista squillacese anch’egli emigrato in terra elvetica, che non solo pone in risalto alcuni aspetti del fenomeno migratorio italiano in Svizzera e fa comprendere determinate peculiarità sia della Svizzera che dell’Italia, ma evidenzia anche lati storici, geografici, culturali, politici, giuridici, economici e sociali delle due nazioni. Si parte dall’intervista a due squillacesi sul “treno di una vita”, passando dalla storia invisibile di un bambino nascosto, dal 1968 e dall’inizio dell’emancipazione, dai ricordi di un sopravvissuto nella catastrofe di Mattmark, dallo straordinario destino di un’idea. E ancora, la spettacolare traversata alpina, l’architetto che aiuta a scappare, nuove mobilità sui binari della memoria, la casa e la famiglia, la scelta del futuro, l’ingegnere e l’e-bike; e altri racconti: sulle orme di mio padre, il laboratorio al servizio della conoscenza, andata e ritorno, una speranza coltivata e mai disattesa. Con la testimonianza dell’autore stesso su “il meglio deve ancora venire”. Quindici godibili interviste, realizzate da Mario Caso nel 2021 in pieno Covid, ad italiani emigrati in Svizzera, che costituiscono storie di persone di diversa età, di cui alcune sono riuscite ad affermarsi e altre dicono di non avere raggiunto lo scopo prefissato. Un libro da leggere per capire il fenomeno della nuova emigrazione. La rassegna prosegue oggi con la presentazione del libro di Ezio Guaitamacchi “Amore morte e rock ‘n roll” a cura de La Rete. Domenica 10 luglio, ore 21, presentazione del libro di Massimiliano Lepera “Il fantastico viaggio di Tom”. Il 15, serata jazz con Monk. Il 18, ore 21, il libro “L’arca di Mosè” di Antonio Mario Sestito che dialoga con Barbara Pasqua. Dal 19 al 23 luglio, Innesti Contemporanei “Il teatro di Saverio Tavano”. Il 27 luglio, ore 21, presentazione del libro “I colori della vita” di Bakhita Ranieri. Il 29 luglio, ore 18, presentazione del libro “Lavorare meno, vivere meglio” di Fausto Durante, a cura de La Rete; alle 21, La Rete e Arcobaleno presentano “U figghju ‘e Colacino” con Ivan ed Enzo Colacino. Fino al primo agosto, poi, “Festival dei mondi medievali”, al castello e per il borgo.
Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro