C’è aria di festa nella comunità di Amaroni con i bambini che tutti i pomeriggi fanno vivere la struttura parrocchiale “Casa Maria” diventata ormai punto importante di aggregazione dove ad aspettare tutti c’è un prete, più che un prete, un uomo dal cuore buono, il papà di tutti. Si chiama don Roberto Corapi, parroco da due anni della cittadina del miele.
Dall’esperienza ormai ventennale in mezzo alla gente, tuffato nel tessuto sociale dei giovani e dei meno giovani, don Roberto sa regalare sorrisi e pace.
Gli iscritti stanno arrivando a più di 80 e di questo è fiero il primo cittadino Gino Ruggiero che ha dato alla parrocchia il via per questo lab…oratorio estivo sostenendo le spese.
Ad accompagnare i bambini in questi pomeriggi sono gli animatori che don Roberto ama chiamare “animacuori” e anche genitori volontari.
Tutto inizia con la preghiera, la vita dei santi e poi tutti nei laboratori di artigianato, canto, ballo, educazione stradale, animazione anche con la presenza delle suore di Squillace e con l’associazione “Intrecci” di Amaroni.
“Offriamo ai nostri bambini e ragazzi dei pomeriggi diversi qui ad Amaroni – ha affermato don Roberto – valorizzando il sano divertimento e i tanti doni che i bambini hanno, mettendo tutto in comune nella sana educazione dello stare insieme”.
Tutto si concluderà domenica 3 luglio, alle ore 19, a Casa Maria, con una celebrazione eucaristica e a seguire serata con animazione e canti.
Don Roberto è convinto sempre di più che ogni cuore deve avere piedi per andare incontro all’altro e mani che abbracciano tutti senza distinzione, con amore, naturalmente con tanta gioia, ingrediente necessario affinché ogni cosa sia fatta con serietà e impegno. Intanto, l’arcivescovo di Catanzaro-Squillace mons. Claudio Maniago ha inviato un messaggio con la sua benedizione per questa bella iniziativa.
Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro