In una società all’insegna del “tutto di fretta” si rischia di smarrire Dio pensando al proprio io: l’uomo oggi è preso dal super io. È una riflessione molto profonda quella che arriva da Amaroni, da parte dell’arciprete e prete di strada e del sorriso don Roberto Corapi. Parole forti di un prete che sa stare con la sua gente.
Prete di strada, perché sa ascoltare e risolvere i problemi. Tanti accorrono a lui, al suo sportello di ascolto aperto h 24, perché i problemi sono complessi e anche molti. Secondo don Roberto, oggi l’uomo sta smarrendo Dio perché preso dal suo io. «Io sfrenato – dice – che ti porta a cadere nel vortice del sempre di corsa e del fare e strafare per il super io dell’avere e non del dare. Oggi l’uomo accumula sempre di più egoisticamente, dimenticando gli altri». In una società dell’ipermercato, società definita gassosa, don Roberto ammonisce così: «fermati, “io”, e pensa a Dio. Fermati, uomo, e prega il buon Dio. Fermati un po’ con gli altri e ascoltando imparerai che non ci sei solo tu, ma anche gli altri con i loro bisogni. Oggi l’uomo deve ritornare a Dio, ritornare nelle chiese per incontrare la gente e fare comunione col Signore». «Se non ritorna a Dio – conclude – l’uomo penserà al proprio io, buttandosi a capofitto negli istinti e nei vizi che distruggono l’anima».
Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro