Il consigliere regionale: “Figure professionali che vanno tutelate”


CATANZARO – «Condanniamo con forza l’aggressione subita la scorsa notte da due infermieri del Pronto Soccorso dell’azienda ospedaliera “Pugliese – Ciaccio”.
Così il consigliere regionale e coordinatore in Calabria di “Italia al Centro” Francesco De Nisi.
Che nell’esprimere piena solidarietà ai due operatori sanitari, sottolinea che «quanto accaduto è inammissibile e ingiustificabile e, come tutte le forme di violenza, vanno censurate con fermezza da parte delle istituzioni e di ogni forza democratica».
De Nisi conclude: «L’ennesimo episodio di violenza a danno degli operatori sanitari, che pur chiamati ad operare spesso in condizioni difficili garantiscono egualmente un elevato standard professionale e umano, non perdendo mai di vista il benessere degli assistiti, ci devono ancor di più far riflettere su quanto queste figure professionali, preziose per il benessere della comunità, vadano tutelate».

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro