Soverato – Le note dolci del pianoforte unite alle melodie del violoncello, del clarinetto e della chitarra fino a comporre un’orchestra armonica in ogni sua componente, tutti insieme hanno presentato il Concerto di fine anno della Scuola Secondaria di Primo Grado, “Ugo Foscolo”, dell’IC Soverato Primo diretto da Renato Daniele, in una rassegna di brani che ha incantato il pubblico. Lo spettacolo è stato presentato nel cortile della scuola, dove i ragazzi si sono egregiamente esibiti aprendo lo spettacolo con il noto Inno di Mameli, per poi continuare con la presentazione di famosi brani: Buongiorno Principessa, La vita è bella, Va pensiero, James Bond, New York New York e Pirati dei Caraibi. Sul palco danzava la musica, la sua intensità e i suoi significati per salutare l’anno scolastico appena trascorso. Una vera festa, un tripudio di suoni che ha raccontato, più delle parole, l’impegno profuso dai ragazzi seguiti dagli insegnanti di strumento, Angela Zangari, Maria Caterina Pungì, Pietro Grande e Gaetano Bongarzone che ha diretto l’orchestra di 25 giovani allievi. “Saluti in Musica” è stato denominato il concerto che ha avuto come slogan la frase di E. Bosso: “La Musica è come la vita, si può fare in un solo modo: Insieme”. Questo evento, salutato dalle due responsabili di plesso, ha permesso ai ragazzi di maturare una certa attenzione e sensibilità per la musica, imparando a confrontarsi con i loro compagni e lavorare sulla loro sicurezza e autostima per esibirsi davanti a un pubblico . Tanti i genitori e familiari presenti per godere dello spettacolo, tutti pronti a esternare applausi, scattare foto e registrare video per immortalare i bei momenti musicali. Rosanna Paravati

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro