“Abbiamo la possibilità di creare un’area liberale che non sia schiava dell’ipoteca di nessun partito, ma libera di esprimersi e di dare all’Italia una classe dirigente responsabile che sia in
grado, a tutti i livelli, di essere all’altezza del ruolo amministrativo cui si candida. Palermo è stato in questo senso un laboratorio di quanto possiamo creare a livello nazionale”. Lo dichiara Fabrizio Ferrandelli, candidato sindaco di Azione e + Europa a Palermo.
xd8/trl/gsl
Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro