Libertà è Partecipazione”, la lista che sostiene Salvatore Paone sindaco, conclude la propria campagna elettorale in due serate che si terranno nelle piazze di Vena di Maida (giovedì 9 giugno ore 21 in piazza Vittorio Emanuele III) e di Maida (venerdì 10 giugno ore 21 piazza Garibaldi). Una campagna elettorale quella per le Amministrative 2022 entusiasmante, che ha visto il movimento civico “Libertà è Partecipazione” presente sull’intero territorio comunale con comizi partecipati da Maida centro a Vena, da Balzano a contrada Carrà. In numerosi incontri i candidati della lista hanno illustrato agli elettori il programma elettorale e gli obiettivi da portare a compimento nel corso dei prossimi cinque anni. Al centro del programma le Politiche sociali: l’attenzione è rivolta alla popolazione anziana e in particolare alle persone sole; tra gli obiettivi quello dell’apertura di una mensa sociale, mentre particolare impegno sarà rivolto all’apertura di un punto “Caffè Alzhaimer”. Si punta al potenziamento del trasporto sociale gratuito, in particolare rivolto al servizio delle persone che devono affrontare terapie periodiche da effettuare nei vicini ospedali. Altro punto importante la realizzazione di “comunità energetiche” con protagonista l’istituzione locale, aziende e privati, tutti insieme per contrastare il caro bollette e sotto la guida di esperti universitari. Il progetto del turismo delle radici è al centro di una serie di idee già presentante dal Comune di Maida nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza: l’obiettivo dichiarato è quello di rivalutare i centri storici di Maida e Vena, potenziarne l’attrattività e continuare a creare un canale preferenziale con le generazioni di calabresi sparsi nel mondo. Non mancano i riferimenti allo sport e alle opere da realizzare, in particolare per quanto riguarda la viabilità e riammodernamento degli impianti sportivi. “Un programma equilibrato frutto di cinque anni di esperienza e che tende da un lato a completare i progetti già avviati, dall’altro a porsi nuovi obiettivi che nei prossimi anni potranno far fare un salto di qualità alla nostra comunità – afferma il sindaco Salvatore Paone – grazie soprattutto agli oltre venti progetti presentati dal Comune di Maida per intercettare i fondi Pnrr. Chiediamo ai cittadini di rinnovarci la fiducia per completare l’azione di cambiamento, legalità e trasparenza avviata in questi anni, nel contempo guardando allo sviluppo e al miglioramento della qualità della vita della nostra comunità”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro