La Calabria è sole, mare e gastronomia. Una terra di eccellenze sulla quale si sono accese le telecamere di Italia Uno, in particolare di Studio Aperto MAG, che ha dedicato uno speciale a sua maestà il “Morzello” di Catanzaro. Il celebre piatto tipico del Capoluogo di Regione, che ha avuto una grande ribalta nazionale anche grazie a “La Notte Piccante”, è stato protagonista di un accurato servizio realizzato da Chiara Ottaviani per conto della principale televisione privata italiana. Tutta la Calabria è stata idealmente racchiusa dal mare di Tropea, dal peperoncino calabrese e, appunto, da “Il Morzello” di Catanzaro. Un vero viaggio nella storia culinaria catanzarese, sin dalle origini ai giorni nostri. Il Morzello è  una pietanza molto apprezzata dai catanzaresi e dai turisti e  si realizza usando trippa e frattaglie bovine, concentrato di pomodoro, peperoncino piccante, sale, alloro e origano e si mangia assieme alla pitta, tipico pane di Catanzaro a forma di ciambella schiacciata e con poca mollica. Nonostante le sue umili origini, oggi è diventato uno dei piatti più rappresentativi della cucina catanzarese e calabrese, ricevendo anche l’assegnazione del marchio De.C.O. (Denominazione Comunale d’Origine) da parte del Comune di Catanzaro. Nel servizio, registrato presso la “Morzelleria, scinduta de’ Barracchi”, hanno illustrato la ricetta gli chef Tommaso Marino ed Emanuele Mancuso spiegando la preparazione e le diverse varianti, da quello di trippa a quello di baccalà passando da quello di soffritto, un vero e proprio viaggio nella tradizione culinaria catanzarese. Ha chiuso il servizio del programma di Italia Uno l’ideatore de “La Notte Piccante” Roberto Talarico che ha sottolineato come il “Morzello” non è solo un piatto tipico ma un momento di aggregazione e socialità al quale è stato dedicato persino un grande evento come “La Notte Piccante” di Catanzaro.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro