Continua per macro aree la presentazione del programma elettorale di Cambiamenti. Il candidato a sindaco Daniele Vacca presenta il disegno inerente le politiche sociali, sentite come prioritarie nel suo progetto politico. L’obiettivo dichiarato è di valorizzare l’apporto della società civile e del Terzo settore in un’alleanza già avviata nei progetti realizzati che si vuole  ancor di più strutturare. Le politiche sociali come il motore principale per il rilancio del governo della città per il gruppo di Cambiamenti che presenta una strategia di sviluppo sistemico partendo dal potenziamento di quanto realizzato in tema di welfare locale, per declinare  il settore delle politiche sociali in interventi preventivi e non solo riparativi. Un approccio sistemico e non più emergenziale spiega il candidato a sindaco Daniele Vacca:<<Puntiamo sul potenziamento della rete di assistenza e dell’ equipe multidisciplinare già introdotta nei comuni del nostro ambito per promuovere soluzioni non standardizzate, ma personalizzate. Anche in quest’ambito richiamiamo il nostro progetto circolare in cui le politiche sociali vengono collegate a quelle abitative, alle politiche del lavoro e a quelle urbanistiche. Pensiamo al potenziamento del Pon Sia, del Fondo di vita indipendente, del Dopo di noi, del fondo non autosufficienza , per il contrasto alla povertà, del banco alimentare. Insomma vorremmo superare definitivamente il vecchio concetto di assistenzialismo, per promuovere nuovi contesti di inclusività sociale, lavorativa ed economica. Fortunatamente non abbiamo nulla da inventare poiché, in questi anni, è stato fatto un gran lavoro in questo settore. Dobbiamo però ora favorire un approccio partecipativo di tutte le risorse presenti sul territorio. Abbiamo per lungo tempo lavorato per monitorare la situazione all’interno del nostro comune e possiamo ora intervenire in maniera programmata e sulla base delle analisi dei fabbisogni di ciascun cittadino. La novità, già accennata negli ultimi mesi di governo, è legata al riconoscimento che Cambiamenti è pronta a dare alle tante realtà sociali che negli anni hanno proposto soluzioni alternative e anche innovative per rispondere alle esigenze delle famiglie svantaggiate, in una cooperazione che darà vita a una vera e propria agenda sociale della città. Non vogliamo dare attenzioni teoriche, ma pratiche e operative e tutto ciò equivale a realizzare un investimento sulla società soveratese per cui è necessario intercettare e rielaborare risorse, ma anche creare reti di collaborazioni con tutte le associazioni e le cooperative che da anni lavorano per il territorio>>.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro