Sede Comune Crotone

CROTONE, – Dieci detenuti del carcere di Crotone svolgeranno lavori di pubblica utilità nella città. E’ quanto prevede l’accordo siglato tra il Comune di Crotone e il Dipartimento dell’amministrazione Penitenziaria. A sottoscrivere l’accordo sono stati il sindaco Vincenzo Voce e la direttrice della struttura Caterina Arrotta. L’accordo ha come oggetto la promozione di un programma di attività per lo svolgimento di pubblica utilità da parte di soggetti in stato di detenzione. Un percorso che ha una notevole valenza sociale e mira ad una reale integrazione e valorizzazione della persona. Saranno al momento dieci, ma con possibilità di integrare ulteriormente il progetto, le persone impegnate in questo innovativo programma. Il Comune, come prevede l’accordo, dettaglierà previo accordo con la Casa Circondariale i programmi di lavoro, indicando gli orari, i luoghi di svolgimento delle prestazioni lavorative. “Siamo soddisfatti di aver portato a compimento, con la firma dell’accordo, questo progetto finalizzato a favorire l’integrazione, il reinserimento nel tessuto cittadino, soprattutto riconoscere la giusta dignità di persona a chi vive lo stato di detenzione oltre all’importante contributo che chi parteciperà al progetto potrà dare alla collettività” ha detto il sindaco Voce. (ANSA).
   

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro