Il responsabile regionale Mangialavori: ero al corrente delle sue intenzioni.

«So che Pietro Matacera sta pensando di lasciare il ruolo di vicecoordinatore di Forza Italia per impegni personali. Non ci siamo visti, ne parleremo e prenderemo una decisione, ma ero al corrente delle sue intenzioni». Sono le parole del coordinatore regionale e commissario provinciale di Forza Italia Giuseppe Mangialavori, destinatario di una lettera di dimissioni che il vicecoordinatore provinciale Matacera ha scritto, preannunciato e infine… smentito; definendo la notizia riportata dal nostro Giornale addirittura come qualcosa di «nulla di più lontano dalla realtà; un maldestro tentativo di creare dissidi e attriti all’interno del centrodestra soveratese». La missiva che Pietro Matacera ha dichiarato a noi di avere scritto, infatti, non lasciava spazio a equivoci; gli stessi evidentemente che è stato lui stesso ad alimentare. «Con la presente – riferiva di aver scritto poche ore prima della smentita – io sottoscritto Pietro Matacera rassegno ufficialmente le dimissioni dall’incarico ricevuto nel giugno del 2021 come vicecoordinatore di Forza Italia. Ho assunto lo stesso con spirito di dedizione. È stato un percorso politico di crescita umana e ho sempre guardato con considerevole apprezzamento l’operato che tu – scrive rivolgendosi a Mangialavori – da coordinatore regionale hai portato avanti. La mia è una scelta di carattere personale, spero non venga distorta e soprattutto utilizzata per fini differenti». Una notizia che, rimbalzata negli ambienti cittadini, ha creato una deflagrazione per la tempistica di una decisione politica poco opportuna dal momento che Matacera (così come il fratello Giovanni e il cugino Pascasio) era chiamato a dare il suo supporto nel tentativo, ancora non portato a termine, di formare una lista antagonista a quella dell’amministrazione uscente.

Sabrina Amoroso (gazzetta del sud)

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro