CATANZARO – Secondo appuntamento con il Festival “Il Teatro Viva”, organizzato dal Teatro Incanto, in collaborazione con il Cinema Teatro Comunale e la Regione Calabria. La rassegna – tenuta a battesimo venerdì 18 marzo da Matteo Belli con lo spettacolo “Ora X: Inferno di Dante” – ha l’obiettivo di far rivivere il patrimonio materiale e immateriale del teatro in Calabria attraverso un format dedicato alle arti performative e ad una programmazione dall’ampio ventaglio di generi. Sul palco del Teatro Comunale, venerdì 1 aprile alle 20.30 la compagnia teatrale Teatro del Carro, con la regia di Luca Michienzi e l’attore Francesco Gallelli a interpretare la piece “Spartacu Strit Viù”. Una storia strettamente legata alla vita e alla lotta di Franco Nisticò, politico calabrese, originario di Badolato, che, dopo essersi battuto con ogni mezzo per il miglioramento e l’ammodernamento della 106, per difendere i diritti di chi questa strada è costretto a farla ogni giorno, perde la vita al termine di un ultimo comizio tenutosi a Villa San Giovanni nel 2009. “Il Teatro Incanto ha voluto realizzare questo Festival eccezionale per far sì che il Teatro possa vivere ancora e ancore, coinvolgendo il meraviglioso pubblico che da sempre sostiene in modo incredibile tutte le compagni teatrali”, sottolinea il direttore artistico del Teatro Comunale, l’attore e regista Francesco Passafaro. La scrittura scenica è di Francesco Gallelli e Luca M. Michienzi, con Francesco Gallelli; scene e costumi di Anna Maria De Luca; disegno luci Luca Maria Michienzi; regia Luca Maria Michienzi. La produzione Teatro del Carro e MigraMenti – Residenza Teatro Badolato. Chiama Carmen allo 0961 741241 e prenota il tuo posto nel Centro del centro storico oppure prendi il tuo biglietto direttamente online cliccando qui: https://www.comunalecatanzaro.18tickets.it/g/93 .

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro