Nel pomeriggio del 17 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Squillace hanno tratto in arresto, in quasi flagranza di reato, un giovane, con vari precedenti di polizia, per i reati di furto di circa 1.000,00 euro e di incendio doloso. L’ipotesi è che il soggetto, dopo avere sottratto la somma in contanti, accortisi della presenza di un sistema di videosorveglianza, per eliminare le prove del reato poco prima commesso, abbia appiccato il fuoco alla struttura, domato grazie all’intervento dei vigili del fuoco di Catanzaro, provocando danni quantificati in circa 30.000 euro. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Catanzaro Siano. Il procedimento pende nella fase delle indagini preliminari

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro