Nel tardo pomeriggio del 4 febbraio 2022, i militari della Stazione Carabinieri di Catanzaro Santa Maria hanno eseguito un’ordinanza di custodia in carcere emessa dal G.i.p presso il Tribunale di Catanzaro per il reato di tentato omicidio e di evasione nonché in aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di un soggetto già indagato per il reato di maltrattamenti commesso ai danni dell’ex compagna. L’ipotesi è che l’uomo, violando le prescrizioni degli arresti domiciliari, in almeno due circostanze, sia evaso dalla propria abitazione per creare occasioni di incontro con la ex compagna e, in un caso, si sia recato a casa della giovane e l’abbia aggredita, verbalmente e fisicamente, tentando anche di ucciderla mediante strangolamento, non riuscendo nel suo intento per l’intervento di un vicino di casa. L’attività investigativa della Stazione dei Carabinieri di Catanzaro Santa Maria si è svolta attraverso l’escussione della vittima, di testimoni e l’acquisizione di immagini tratte da impianti di videosorveglianza. L’uomo è stato quindi tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale di Catanzaro. Il procedimento si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro