Riapre da domani, 1 febbraio, il centro diurno per disabili Cassiodoro, ubicato a Squillace Lido e gestito da Fondazione Città Solidale. Ne dà notizia il presidente della Fondazione, padre Piero Puglisi. Buone notizie, dunque, sul fronte sociale, atteso che la commissione tecnico-sanitaria dei Servizi sociali distrettuali, di cui è capo ambito il Comune di Soverato, ha dato il via libera non solo alla conferma dell’autorizzazione al funzionamento, dopo aver verificato i requisiti organizzativi e strutturali del centro diurno, ma anche al rilascio dell’auspicato decreto di accreditamento che stabilizza definitivamente il servizio. Dal 1° febbraio, dunque, la struttura potrà riaccogliere fino a 25 persone con disabilità, assistite da otto unità lavorative in possesso delle professionalità previste per tali competenze. La struttura di Squillace Lido aveva operato fino allo scorso 31 dicembre ed è rimasta chiusa per tutto il mese di gennaio. Ora la buona notizia del sopralluogo della commissione e della conseguente autorizzazione ad operare.

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro