Sono confortanti i risultati dei tamponi molecolari eseguiti il 7 gennaio. Li annuncia il sindaco di Amaroni Gino Ruggiero. Su 79 test eseguiti 40 hanno dato esito positivo, 39 hanno dato esito negativo.
Tra coloro che si sono sottoposti al test, molti erano soggetti che ripetevano il tampone a distanza di dieci giorni della positività riscontrata il 27 dicembre; tra questi ben 25 persone risultano guarite.
“Un buon segno quindi – sottolinea il sindaco – che ci fa ben sperare per il futuro”. Intanto, sono altri 7 i soggetti che sono risultati positivi al test rapido, 5 nell’attività di screening al Coc e due riscontrati nelle farmacie.
“Domani mattina – annuncia Ruggiero – saremo operativi presso la nostra sede della Protezione Civile per effettuare prima test rapidi (dalle ore 7) e poi i test molecolari (dalle ore 8) per le persone a cui è stata riscontrata la positività al molecolare in data 30 dicembre.
Le persone che si dovranno sottoporre ai test sono state o saranno informate telefonicamente”. Per quanto riguarda i rifiuti speciali Covid, il ritiro è previsto domani mattina. Le famiglie interessate sono invitate a posizionare le buste chiuse di fronte alle proprie abitazioni senza differenziare.
Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro