Oggi si è riunito il consiglio comunale di Vallefiorita, che tra l’altro ha approvato il Dup (documento unico di programmazione) per il triennio 2022-2024. La pratica è passata a maggioranza, in quanto il gruppo di opposizione “Insieme per cambiare”, guidato da Enzo Bruno, ha votato contro. Motivo: nel documento è assente la casa per anziani di Vallefiorita. In un comunicato del gruppo consiliare, composto oltre che da Bruno, da Antonio Chidoni e Rosa Lippelli, si legge che «il Dup è uno strumento politico programmatico che precede il bilancio di previsione. Contiene la visione complessiva dell’amministrazione espressa attraverso le politiche e i progetti. Il bilancio di previsione rappresenta soltanto i flussi finanziari. In sostanza il bilancio deve tenere conto, costantemente, del Documento Unico di Programmazione». «In Consiglio – si legge ancora – abbiamo segnalato che nelle decine di pagine del Dup, dove si parla di tutto, non è menzionata la Casa Anziani. Quindi, nessuna volontà politica di ammodernarla e metterla in sicurezza. Nessun indirizzo programmatico, nessun impegno per riaprire la struttura.
Noi abbiamo proposto la modifica del Dup inserendo come primo obiettivo la riapertura della Casa Anziani. Dopo un iniziale sbandamento con motivazioni risibili, il sindaco e la maggioranza hanno scelto di approvare il documento senza nessun cenno sulla riapertura della casa anziani.
Noi abbiamo votato contro». Bruno, Chidoni e Lippelli concludono affermnando che «noi continueremo a sostenere l’impegno assunto in campagna elettorale: aprire la casa di riposo per anziani. La maggioranza non ci pensa nemmeno. Questi sono i fatti, ora, sanciti dal Dup e da una delibera di Consiglio Comunale. Il resto sono chiacchiere».

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro