“La Regione Calabria ha comunicato all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali il suo Piano per finanziare – attraverso le risorse europee del Piano nazionale di ripresa e resilienza – gli ospedali di comunità, le case della comunità e le centrali operative territoriali. D’intesa con Agenas, si provvederà nei prossimi mesi – fino a marzo 2022 – ad aggiornare il piano e il relativo cronoprogramma, che si chiuderà il 31 maggio 2022.
In questo lasso di tempo ci sarà un confronto con le aziende sanitarie, con le aziende ospedaliere e con i sindaci calabresi per raccogliere e raccordare tutte le esigenze, al fine di inserire nel Programma operativo definitivo una completa rivisitazione delle chiusure, delle riaperture e delle riconversioni dei presidi sanitari.
Saranno valutati diversi parametri: il rafforzamento dell’emergenza/urgenza; la necessità di supportare le aree disagiate e di montagna – come nel caso dell’ospedale di Cariati (in provincia di Cosenza), per il quale verranno fatte specifiche riflessioni -; e, infine, l’andamento e all’evoluzione della pandemia da Covid-19”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro