CATANZARO – Nelle elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Catanzaro, la lista “Progressisti per la Provincia di Catanzaro”, unica di centrosinistra, ha eletto tre consiglieri: Mario Deonofrio, consigliere di Girifalco; Gregorio Gallello, sindaco di Gasperina e consigliere provinciale uscente; Raffale Mercurio, sindaco di Cropani. I presentatori della lista Marziale Battaglia e Domenico Giampà esprimono soddisfazione in quanto “nonostante le 5 liste di centrodestra in campo e l’asse forte di Catanzaro e Lamezia Terme, che ha messo a disposizione 50 consiglieri sui 58 previsti nella fascia con il voto ponderale più alto, il risultato ottenuto è ottimo sia sotto il piano politico che meramente numerico e statistico. La nostra lista – affermano – è stata la più votata in assoluto nei termini di una testa/un voto (209 elettori sugli 807 che si sono recati al voto), per questo motivo ringraziamo gli elettori per la fiducia accordataci. “Progressisti per la Provincia di Catanzaro”, inoltre, è risultata la più votata dalla somma delle tre fasce (esclusa quella Catanzaro-Lamezia) e addirittura nelle due prime fasce dei piccoli comuni (inferiori a 5000 ab.) è stata la lista più votata in assoluto. Dal punto di vista politico, questo dato certifica che siamo i più presenti sul territorio dove c’è un reale bisogno di ascolto. Si è molto discusso di recente sull’importanza di dare risposte ai territori e ai piccoli comuni, spesso lasciati soli nelle emergenze. I nostri consiglieri e tutti noi saremo sempre attenti a portare all’attenzione della Provincia le istanze che perverranno dai territori, auspicando che sia prioritario per l’intero consiglio provinciale a cui auguriamo buon lavoro. Vogliamo ringraziare – concludono Battaglia e Giampà – tutti le candidate e i candidati della nostra lista che con la loro disponibilità e solerzia hanno permesso questo risultato. Infine, un sentito grazie a tutti i partiti e i movimenti del tavolo interpatitico del centrosinistra, che hanno consentito la costruzione della lista, nella speranza che il nostro largo fronte continui a rimanere unito e coeso in tutte le future competizioni.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro