MAIDA – Approvato il partenariato con altri dieci comuni per partecipare ai CIS (contratto istituzionale di sviluppo); via libera anche al nuovo piano di protezione civile, adeguato, informatizzato e aggiornato dopo oltre trent’anni dalla prima stesura. Sono questi alcuni degli importanti argomenti trattati dal Consiglio comunale di Maida nell’ultima seduta, che si è svolta – ancora una volta – all’insegna dell’assenza delle opposizioni. Varato anche il regolamento per l’organizzazione e lo svolgimento delle funzioni amministrative in materia di vigilanza ausiliare sulla viabilità e importanti variazioni di bilancio. Approvato il piano di microzonazione sismica, importante perché propedeutico per completare il Psc (piano strutturale comunale) e lo stesso piano di protezione civile. Inoltre, alla presenza del presidente del consiglio, si è proposto di svolgere il prossimo consiglio, previsto prima della fine dell’anno solare per approvare gli equilibri di bilancio, nella nuova sede in via Ottorino De Fiore, pronta dopo aver terminato i recenti lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza. “Un consiglio importante che in diversi punti completa il percorso amministrativo portato avanti in questi ultimi mesi – ha dichiarato il sindaco di Maida Salvatore Paone -. Con i CIS, Maida disegna un modello di sviluppo del territorio che passa dalla valorizzazione dei due centri storici di Maida e Vena, e al contemporaneo potenziamento della viabilità, insieme alla gestione della mobilità sostenibile, interconnessa con agli altri comuni attraverso l’acquisto di bus elettrici. Soddisfatto anche perché Finalmente dopo un lungo lavoro con gli uffici e il coordinamento di tecnici esterni abbiamo approvato il nuovo piano di protezione civile, il precedente risaliva addirittura ad oltre 30 anni fa. Ora il piano passerà al vaglio della Regione e speriamo di poterlo quanto prima presentarlo ai cittadini”. Intanto prosegue il lavoro di messa in sicurezza di edifici: interventi in corso sul palazzetto dello sport, palestra comunale, messa in sicurezza del territorio, area fitness e a breve l’avvio dei lavori presso la Chiesa dei Capuccini, a testimonianza della ripresa in pieno dell’attività subito dopo il periodo più impegnativo sul fronte del contrasto alla pandemia. Nel contrasto alla diffusione del covid 19, l’amministrazione continua a non abbassare la guardia e coordinare il lavoro di tracciamento su eventuali nuovi casi di positività e vaccinazione sul territorio comunale.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro