CATANZARO – “Nuovi scenari per la farmacia” -dalla digitalizzazione ai servizi attraverso nuove esigenze dei clienti: è il tema del convegno organizzato da Federfarma Catanzaro che si terrà domani, sabato 11 dicembre al T Hotel (Feroleto Antico) a partire dalle 9.30. Si tratta di un evento di grande richiamo che Federfarma Catanzaro, forte della propria leadership territoriale, organizza in presenza dopo i rinvii forzati dovuti alle misure di contenimento della pandemia. Sul tavolo del confronto, temi di grande attualità e relatori di spicco per offrire alla platea spunti di riflessione e sessioni formative di pregio. “Prima dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19, il settore sanitario era già sottoposto a una forte pressione in conseguenza dell’aumento dell’età media della popolazione e della crescente diffusione di patologie croniche e invalidanti – si legge nella nota di Federfarma Catanzaro -. Già prima della pandemia era evidente la necessità di una riorganizzazione dell’assistenza territoriale volta a potenziare il settore delle cure primarie, l’assistenza domiciliare, la prevenzione primaria e secondaria, nell’ottica di ridurre il carico sulle strutture ospedaliere e mantenere il più possibile i pazienti a casa propria”. Le farmacie, quindi, rispondendo con generosità e professionalità alle esigenze dei cittadini, hanno dovuto ri-organizzare la propria attività per dare risposte adeguate sia dal punto di vista della corretta informazione sia dal punto di vista dell’erogazione di prodotti e servizi necessari ad affrontare l’emergenza. Sono state in grado di assicurare un servizio efficace, pur in condizioni operative difficilissime, soprattutto per la necessità di garantire la sicurezza degli utenti e degli operatori. Da queste considerazioni nascono alcuni spunti di riflessione per una riorganizzazione dei servizi sanitari territoriali e di nuovi scenari per la farmacia rivolti ad un’evoluzione del sistema farmacia verso un modello sempre più rispondente alle esigenze del cittadino. Il ruolo della farmacia si sta espandendo fino all’approfondimento sulla cura primaria, dal ruolo di intermediario e rivenditore a quello di consulente esperto in salute e benessere. La stessa tecnologia apre nuove possibilità per la consulenza online dei pazienti in tempo reale e per la consegna degli stessi farmaci, che interferiranno con il ruolo tradizionale dei farmacisti chiusi in farmacia. Ne discuteremo domani nel simposio che si terrà a partire dalle 9.30. I lavori saranno aperti da Vincenzo Defilippo, presidente di Federfarma Catanzaro; Cristina Murone, presidente Sunifar Catanzaro; Luciano Leone, vice presidente di Federfarma Catanzaro. Marco Alessandrini (A.D. Credifarma Banca Ifis) relazionerà sul tema “L’adeguamento infrastrutturale della farmacia come driver di inclusione e coesione sociale”. A seguire, Davide Cavalieri (Ceo Cavalieri Retail) parlerà di Phygital Retail: scenari e opportunità sul canale farmacia. Del “processo di digitalizzazione e come intercettare il cliente” parleranno Lorenzo Lani (AD Ekofarma) e Marco Cadau (Project Manager Ekofarma). Si prosegue con la relazione relativa a “Scenari futuri verso la farmacia dei servizi”, di cui si occuperà Raffaele La Regina (Ceo Farmacia La Regina). Chiude Emanuele Mormino (Coach&Ceo Pharmaway) intervenendo sul tema “Il valore è solo il cliente”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro