Si è svolta domenica scorsa a Squillace Lido una iniziativa ambientale per la raccolta di rifiuti e la pulizia della spiaggia, su iniziativa dell’associazione nazionale Plastic Free, in collaborazione con le associazioni La Rete e Copa Bay Surf, che ha visto la partecipazione di altre associazioni squillacesi. Ben 45 volontari, di cui otto bambini, si sono radunati al mattino sul lungomare Odisseo, in prossimità del villaggio Sunbeach, per ripulire la spiaggia dai rifiuti, molti dei quali restituiti dal mare. Sono stati recuperati 550 chilogrammi di rifiuti, tra cui sedie, materassi e pneumatici, oltre a plastica e microplastica. «Plastic Free Onlus – spiega la referente squillacese dell’associazione, Claudia Megna – è un’associazione di volontariato nata nel 2019 per informare e sensibilizzare sulla pericolosità della plastica, in particolare quella monouso. E’ attiva su tutto il territorio nazionale ed opera prevalentemente attraverso raccolte sulle spiagge, nei boschi e nelle città, e attraverso eventi di sensibilizzazione nelle scuole. Ad oggi, in tutta Italia, grazie all’azione degli oltre 1000 referenti e delle centinaia di migliaia di volontari, sono stati rimossi dall’ambiente 1.473.241 Kg di plastica e sono stati sensibilizzati 20.644 studenti». Claudia Megna, i referenti dei comuni limitrofi e quello provinciale di Catanzaro, Nicola Sestito, auspicano una sempre maggiore partecipazione alle raccolte e una collaborazione, comunque già attivata, con le associazioni locali per promuovere eventi di sensibilizzazione, per il bene del pianeta e di tutti.

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro