Riceviamo e pubblichiamo: I sottoscritti, Dott.ssa Azzurra Rita Ranieri, Consigliere Capogruppo “UDC” e il Dott. Giacomo Mannino, Consigliere Capogruppo ” Gruppo Misto” come da oggetto della presente Istanza ;

PREMESSO che

• -In data 02\11\2021 il Segretario Generale ha depositato nota n. 11340, con la quale Comunicava la proclamazione del sindaco pro tempore Dott. Ernesto Alecci, a Consigliere Regionale, in seguito alle elezioni regionali del 3 e 4 ottobre 2021;
• In data 10\11\2021, il Presidente del Consiglio, Sign. Emanuele Amoruso, ha illustrato la delibera oggetto della stessa Adunanza, a questo Spett.le Consiglio, con la relativa procedura riguardante l’incompatibilità delle cariche;

DATO ATTO che

• Per l’effetto della formale contestazione della condizione di incompatibilità nei confronti del Sindaco pro tempore, è stata assegnato il termine perentorio di giorni dieci , utili a formulare le osservazioni necessarie o per eliminare la causa di incompatibilità sopravvenuta, ex art. 69 comma 2;
• Il Comma 4 dell’art. 69 TUEL, già contenuto nello stesso Deliberato della Adunanza del 10\11\2021, stabilisce che ” entro i successivi 10 giorni alla scadenza del termine di cui al comma 2, il Consiglio delibera definitivamente, e ove ritenga sussistente la causa di inelggibilità o di incompatibilità, invita l’Amministratore pro tempore a rimuoverla o ad esprimere l’opzione per la carica che intende conservare”;
• Il Comma 5 dello stesso art. 69 TUEL, stabilisce che ” ove l’amministratore non vi provveda entro i successivi 10 giorni, il Consiglio lo dichiara decaduto” e si avviano le successive disposizioni all’art. 53 TUEL .

Considerato che

• senza alcuna valida motivazione, nè comunicazione allo stesso Consiglio, ad oggi , nessuno di noi ha ricevuto comunicazione in merito al deposito di eventuali riflessioni da parte del Sindaco pro tempore;

Tutto quanto Premesso, dato atto e considerato,

Si Invita il Presidente del Consiglio ad avviare la procedura di decadenza in forza dell’art. 69, comma 5 TUEL;
Si invita il Presidente del Consiglio a convocare la Conferenza dei Capigruppo che si interesserà di fissare il Consiglio Comunale che delibererà su ogni azione da avviare ex lege;

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro