Il 4 dicembre, ad Amaroni, si festeggia la patrona Santa Barbara. Come rende noto il parroco arciprete e canonico don Roberto Corapi, la novena in suo onore ha avuto inizio il 25 novembre, con la recita del Rosario, delle litanie e della coronella, oltre che con la celebrazione della messa pomeridiana ogni giorno fino al 3 dicembre. Giovedì 2 dicembre, alle ore 17, inoltre, l’amministratore apostolico dell’arcidiocesi di Catanzaro-Squillace mons. Angelo Raffaele Panzetta amministrerà il sacramento della cresima nella chiesa amaronese. Il 3, are 17, vespri solenni e santa messa. Sabato 4, nel giorno della festività, ore 8.30 santa messa dell’aurora, ore 11 santa messa solenne e offerta del cero votivo da parte del sindaco Gino Ruggiero, ore 17.30 santa messa e benedizione con la reliquia. Le feste ad Amaroni proseguiranno l’8 dicembre, con la solennità dell’Immacolata Concezione. Dal 5 al 7 dicembre, triduo; ore 16.30 Rosario e litanie all’Immacolata; ore 17 santa messa, preghiera del triduo e canto del Magnificat. Martedì 7, ore 17 vespri solenni e santa messa. Mercoledì 8, ore 8.30 santa messa dell’aurora, ore 11 santa messa solenne, ore 17.30 santa messa. Il 13 dicembre si celebra, invece, la festa in onore di Santa Lucia. Dal 10 al 12, triduo; ore 16.30 Rosario e litanie e Santa Lucia; ore 17 santa messa, preghiera del triduo e Inno a S. Lucia. Domenica 12, ore 17 vespri solenni e santa messa. Lunedì 13, ore 8.30 santa messa dell’aurora, ore 11 santa messa solenne, ore 17.30 santa messa benedizione con la reliquia. Durante le feste, le vie del paese saranno allietate il 4 dicembre dalla banda musicale “M° Saverio Chiera” di Girifalco; il 13, dal concerto bandistico “Due mari” di Tiriolo. Sempre il 13, alle ore 19, all’anfiteatro comunale, tradizionali balli del “Bagagghjedhu” e della “Zia Rachela” e spettacolo pirotecnico finale.

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram
Indietro