I consiglieri comunali di Squillace di opposizione, Oldani Mesoraca e Vincenzo Zofrea (Tuttinsieme per Squillace) ed Annamaria Mungo (Squillace in movimento) hanno inviato una lettera al Revisore dei Conti Antonina Maesano per chiedere un incontro urgente, al fine di verificare alcune possibili anomalie che sono presenti nel Bilancio di previsione e per avvertire, allo stesso tempo, l’Organo di controllo sulla possibilità che il Sindaco, nel suo discutibile ruolo di Responsabile dell’Ufficio di ragioneria, possa firmare e portare in Consiglio il Bilancio consuntivo. I tre Consiglieri chiedono, in particolare, se, come è giusto per legge, siano state inserite le voci attinenti ad una somma del finanziamento per l’Episcopio di 750.000 euro, di cui la Regione ha chiesto, con Decreto, la restituzione. Mesoraca Zofrea e Mungo chiedono anche di sapere se sia stata inserita la somma di 35.000 euro del finanziamento stanziato per l’isola ecologica, e quella di 140.000 euro per la transazione con la ditta Giafra, approvata dal Consiglio comunale.
Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram