Il famoso marchio di Alta Moda ha scelto la Perla dello Jonio come location per lo shooting fotografico di lancio delle creazioni per la prossima stagione.

Soverato – Ancora un importante riconoscimento per la Città di Soverato che è stata scelta come prestigiosa location dal marchio Hettabretz per il lancio delle esclusive creazioni della collezione del prossimo anno. Hettabretz, fondata a Bologna nel 1960 da Enrichetta Bertuzzi, è un’azienda storica dell’Alta Moda Made in Italy , che negli anni ha vestito clienti esclusivi come i Reali di Inghilterra, Arabia Saudita, Olanda e Grecia, così come alcune delle famiglie più importanti al mondo come i Rothschild, i Ford, gli Onassis, i Fourniers, gli Agnelli, o celebrità del calibro di Audrey Hepburn e Elizabeth Taylor. Per il lancio delle creazioni della prossima stagione, Hettabretz ha voluto immortalare le sue modelle nella scenografica location naturale regalata dalla Perla dello Jonio . In diversi momenti della giornata, gli scatti sono stati effettuati, dopo un lungo lavoro di pianificazione per la ricerca della migliore luce e dell’ambientazione più suggestiva, in spiaggia e in riva al mare all’alba, presso il Giardino Botanico di via Santicelli al tramonto, e durante il giorno in alcuni luoghi storici e particolarmente scenografici della cittadina jonica, dimostratasi, a tutti gli effetti, una cornice ideale per l’evento. “Sono impaziente di vedere il risultato di questo duro lavoro – ha dichiarato il Sindaco di Soverato Ernesto Francesco Alecci – durato molti giorni, ma certamente gratificante. Ringrazio la proprietà di Hettabretz, un marchio noto per la continua ricerca dell’eleganza e dell’esclusività e per l’attenzione ai dettagli, per aver scelto Soverato e mi fa piacere evidenziare come le modelle, i parrucchieri, i truccatori, la fotografa Isabella Tassone e tutto il personale esterno che ha preso parte al lavoro, in totale sintonia con la casa di moda, sia calabrese , proveniente dai nostri territori. Un segnale importante, che mi rende particolarmente orgoglioso.”

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram