Cambio del martello al Rotary Club Catanzaro Tre Colli, da Luca Provenzano – architetto, consulente tecnico della Banca d’Italia e Consigliere dell’Ordine degli architetti, paesaggisti e pianificatori della provincia di Catanzaro – al neo presidente Michele Zoccali – dirigente medico nel reparto di Audiologia e Foniatria del Policlinico Universitario “Mater Domini” di Catanzaro. “Il ruolo di presidente – ha dichiarato Zoccali dopo la sua nomina – mi vedrà impegnato al massimo livello all’interno del nostro Club in un anno in cui diventa ormai imprescindibile salvaguardare l’ambiente e le risorse idriche, diminuire e abbattere l’inquinamento di ogni genere, creare le condizioni affinché il sottosviluppo economico e l’involuzione sociale di una nazione e/o di un popolo non acuiscano le diseguaglianze e – non ultimo – educare i giovani ai doveri e salvaguardarne i diritti. In questo scenario, la funzione di ogni Club Service, e di tutti i Rotary Club in particolare, dovrà essere determinante e influente nelle scelte che le governance dovranno attuare”. “I Rotary Club di tutto il mondo – ha aggiunto Zoccali – si impegnano a promuovere il bello, quasi sempre congiunto al corretto, al degno e al giusto. La bellezza, se armoniosamente usufruibile, verrà protetta e salvaguardata da tutti, diventando valore comune.” “Un anno straordinario e irripetibile nel vero senso delle due parole; potrei definirlo l’anno dell’incertezza, che mal si sposa con i principi canonici dell’essere rotariani” – ha esordito il presidente uscente Provenzano. “Ci siamo approcciati a tutti i progetti senza avere la certezza di poter portare a termine alcuna iniziativa; ma l’essere umano ha la straordinaria capacità di adattarsi alle circostanze e così, affidandoci alla tecnologia e non solo, siamo partiti. Il video “#WeLoveCatanzaro”,per fare riscoprire il senso di appartenenza alla città di Catanzaro troppe volte ingiustamente sottovalutata – una città che se scoperta e vissuta, non può che essere amata; capofila nel progetto “CleanUpTogether”, che ha coinvolto ben 8Rotary Club della costa calabrese sulla sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente; “Rotary per le Forze dell’Ordine”, progetto pluriennale per l’assegnazione di borse di studio ai figli dei caduti in servizio; “Storie distanziate” per il recupero dei minori detenuti; capofila nel progetto “CleanBox” che ha coinvolto 9 Rotary Club dell’area centro Calabria e i cui risultati sono fruibili sul sito https://www.rotarycleanbox.it/
; ed infine il supporto all’hub vaccinale del P.O. De Lellis del AO “Pugliese-Ciaccio”: in campo 25 volontari di cui 18 amministrativi e 7 medici, circa 900 ore di volontariato per coprire i doppi turni giornalieri con un totale di 10 ore al giorno; abbiamo contribuito a somministrare oltre 17 mila vaccini”. Ed è a questo punto della serata che il presidente uscente Provenzano ha insignito della “Paul Harris Fellow”, massima onorificenza rotariana, il dott. Francesco Talarico – Direttore Sanitario del P.O. “De Lellis” dell’AO “Pugliese-Ciaccio” con la seguente motivazione: “aver creato i presupposti per la nascita di un piccolo laboratorio di solidarietà sociale, superando in tal senso quella che è la missione di un centro vaccinale che, in un momento di emergenza, è quello di erogare le vaccinazioni alla popolazione nel più breve tempo possibile. Ciò incarna i principi fondamentali dell’essere rotariano”. Nel corso dell’annuale cerimonia, tenutasi sabato 31 luglio scorso all’Estella Club di Montepaone Lido, è stato presentato anche il Direttivo del Club che affiancherà il Presidente, composto da: Luigi Severini (vice Presidente); LucaProvenzano(PastPresident); Maria Vittoria Raschellà (Segretario); Carmine Talarico (Tesoriere); Emanuela Tallarico(Prefetta); Vincenzo Defilippo(Consigliere); Quintino Jirillo(Consigliere); RoccoReina (Consigliere); Carlo Maria Comito (Segretario Esecutivo). L’Assistente del Governatore uscente Giuseppe Caridi e l’assistente del Governatore entrante Fabrizio Fauci hanno espresso entrambi forte apprezzamento per il Service svolto dal Rotary Club Catanzaro Tre Colli negli anni e sin dalla sua costituzione, Club sempre a sostegno delle tematiche Distrettuali e Internazionali, che con questo passaggio di testimone non potrà far altro che confermare la propria eccellenza nel Service. La serata è stata anche l’occasione per dare il benvenuto al nuovo socio Ludovico Montebianco Abenavoli, presentato dal socio Vincenzo Defilippo. “Proteggendo il nostro territorio – ha concluso Zoccali – salvaguardando e lottando per i diritti dei più deboli e degli emarginati, lasceremo alle generazioni future con le nostre azioni la nostra impronta, affinché ognuno di noi, nessuno escluso, venga ricordato e mai dimenticato. Se il Rotary è anche questo, dovrà essere principalmente questo. E nel mio anno di presidenza il Rotary Club Catanzaro Tre Colli avrà questo come principale obiettivo”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram