Un serio controllo preventivo sulle liste elettorali da parte della Commissione parlamentare Antimafia rappresenta un percorso davvero nuovo all’insegna della legalità e della trasparenza. Uno strumento nelle mani della politica, che comunque delle fare sempre delle scelte etiche ad ogni passo nel cammino che porta alla tutela della democrazia, che poteva sembrare una decisione scontata e invece è dovuta alla lungimiranza del candidato alla presidenza della Regione per il centrodestra, Roberto Occhiuto, e prima ancora ad una donna che con impegno e determinazione, nella propria posizione in Commissione Antimafia lavora trasformando le parole in fatti, e rendendo onore alla Calabria che rappresenta, la deputata di Fratelli d’Italia Wanda Ferro”. E’ quanto afferma Antonio Garcea, rappresentante dell’Associazione “Venti da Sud”. “Questa nostra sottolineatura è un moto d’orgoglio per come la nostra parlamentare lavora per gli obiettivi di altro spessore trasformando in possibile quello che solo per volontà politica può sembrare impossibile – afferma ancora Garcea -. Ringraziamo senza piaggeria l’on. Ferro e il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Roberto Occhiuto per aver spinto fattivamente nella concretizzazione di una norma ormai indispensabile che speriamo spingerà i partiti a tenere fuori dalle liste i cosiddetti impresentabili. Di tutto questo ne guadagna la nostra Democrazia, sia in termini di fiducia verso le Istituzioni sia in qualità del personale politico messo in campo una volta che finalmente i candidati dovranno necessariamente soddisfare dei pre-requisiti minimi indispensabili e non vedremo più le solite scarne e celebrative biografie o immagini photoshoppate che hanno abbondato sui siti personali dei candidati e pubblicizzate dai rispettivi partiti”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram