CATANZARO – “La candidatura della dottoressa Amalia Bruni, figura conosciuta e apprezzata a livello internazionale tanto nell’ambito della ricerca che in quello sociale, rappresenta una grande opportunità per il centrosinistra che vuole guardare al governo della Regione come obiettivo da centrare nel solco del riformismo, e dei valori della solidarietà, della trasparenza e dell’unità”, E’ quanto afferma Enzo Bruno, componente dell’assemblea nazionale del Partito democratico, già presidente della Provincia di Catanzaro.
“Alla dottoressa Bruni va prima di tutto un sincero ringraziamento per aver messo a disposizione della coalizione la propria professionalità, il proprio impegno civile, con grande generosità – afferma ancora Bruno -. Quella del centrosinistra è stata una scelta ponderata e consapevole che spinge la coalizione nella direzione giusta verso un cambio di passo nella realizzazione dell’ambizioso progetto di rinnovamento e cambiamento. Amalia Bruni ha proiettato il Centro di Neurogenetica e la ricerca sulle demenze oltre i confini nazionali: in tanti hanno potuto conoscere lo spessore umano di questa donna straordinaria che ha dedicato la vita alla scienza e ai pazienti, e con altrettanta passione saprà occuparsi delle istanze dei calabresi, a partire da un settore come quello della sanità. Nella nostra regione, come abbiamo ben imparato nel corso della pandemia, il sistema sanitario tocca punte impensabili di inefficienza e inadeguatezza: per dare risposte ai calabresi servono competenza, capacità di ascolto e la libertà di muoversi senza condizionamenti, solo nell’interesse della comunità. Cosa che Amalia Bruni sarà in grado di fare con la forza della trasparenza e il sostegno della società civile che l’apprezza da sempre. Il centrosinistra saprà rimettersi in cammino senza perdere più tempo, forte della consapevolezza di una decisione unitaria e condivisa perché la migliore in campo”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram