La Polizia stradale ha arrestato due “corrieri” della droga e sequestrato oltre 60 chilogrammi di cocaina trovata a bordo dei veicoli che stavano conducendo.
    Grazie all’intensificazione dei servizi di vigilanza autostradale predisposti dal Compartimento Polizia Stradale di Catanzaro in previsione dell’esodo estivo dei vacanzieri, gli agenti della Sottosezione di Lamezia Terne, in due distinte operazioni, hanno sottoposto a sequestro un’ingente quantità di sostanza stupefacente. Dapprima, i poliziotti, all’interno dell’area di servizio ubicata sulla carreggiata nord dell’autostrada A2, hanno tratto in arresto per detenzione a fini di spaccio un ultrasessantenne italiano residente in Spagna già noto alle forze di polizia che trasportava, ben occultati dietro i pannelli laterali del cofano posteriore della Renault Clio che conduceva, più di quattro chili e mezzo di cocaina divisa in quattro “panetti”.
    Nel pomeriggio dello stesso giorno, nel corso di analoghi controlli e sempre sull’autostrada, veniva sorpreso alla guida di un furgone un cittadino romeno, residente nel trevigiano, che stava trasportando quasi 59 kg di cocaina suddivisa in confezioni di cellophane contenute in due borsoni.
    I due “corrieri” sono accusati di traffico di sostanze stupefacenti. Il loro arresto é stato convalidato dall’autorità giudiziaria. (ANSA).
   

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram