“Il Festival Leggere & Scrivere di Vibo Valentia è un patrimonio della cultura italiana e deve continuare a vivere. Per farlo ha bisogno di tutti noi”.  A dichiararlo è il giornalista Francesco Pungitore, presidente della Consulta comunale della Cultura di Chiaravalle Centrale.”Per prima cosa – sottolinea – possiamo far sentire la nostra voce, il nostro sostegno, contro le miopi logiche politiche e burocratiche regionali calabresi che, in queste ore, mettono a rischio l’esistenza del Festival. Ma, soprattutto, è un dovere collettivo e condiviso contribuire fattivamente, con coraggio, per far sì che l’edizione 2021 di Leggere&Scrivere e quelle future possano vedere la luce”. “Tocca a tutti noi – conclude – coinvolgere e alimentare le risorse economiche necessarie ai fini organizzativi. Imprese, privati, comuni, associazioni, semplici cittadini… facciamoci sentire”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram