Ingresso di don Francesco Pasquale Pilieci nella comunità parrocchiale di S. Nicola vescovo a Squillace Lido. La solenne concelebrazione eucaristica si è tenuta ieri nello spazio antistante la chiesa del quartiere marino squillacese, presieduta dall’arcivescovo di Rossano-Cariati mons. Maurizio Aloise, presenti il parroco padre Piero Puglisi, mons. Giuseppe Megna, il vicario foraneo don Antonio De Gori e altri presbiteri. L’arcivescovo di Catganzaro-Squillace mons. Vincenzo Bertolone ha destinato don Pilieci nella comunità parrocchiale di Squillace Lido, dove era stato gli ultimi due anni da seminarista in formazione e dove sarà il secondo vicario parrocchiale. Da un anno c’era già don Julio Rivera. La comunità di Squillace Lido, infatti, è molto viva , in crescita, con molti bambini, ragazzi e giovanissimi. Il parroco padre Piero Puglisi, tra l’altro, aveva bisogno di un aiuto essendo anche direttore della Migrantes diocesana e impegnato direttamente in tre fondazioni, Città Solidale, Betania e Villa della Fraternità. In più, l’arcivescovo ha affidato alla parrocchia di Squillace Lido la cura pastorale del Santuario diocesano della Madonna del Ponte, per cui padre Piero è il nuovo rettore. Lo stesso Santuario è destinato a diventare un centro di spiritualità mariana. Il nuovo collaboratore pastorale don Francesco Pasquale Pilieci, originario della parrocchia “Santa Maria delle Nevi” di Girifalco, è stato ordinato presbitero lo scorso anno a luglio nella cattedrale di Squillace. Cresciuto con i valori cristiani più autentici, fin da piccolo ha frequentato la parrocchia girifalcese e le attività pastorali.

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram