Perché l’amministrazione comunale di Squillace non ha ancora approvato il bilancio di previsione? Il consigliere comunale di opposizione Enzo Zofrea, del gruppo “Tuttinsieme per Squillace” parla di «silenzio assordante» sul documento contabile. «La legge – scrive Zofrea in una nota – impone ai Comuni di approvare il bilancio di previsione pluriennale entro il 31 dicembre di ciascun anno. Il termine di legge è stato spostato al 31 maggio 2021, ma senza un bilancio approvato l’amministrazione è in evidente difficoltà e può procedere a mala pena all’ordinaria amministrazione dell’Ente. E si vede. Cosa comporta tutto ciò? Che fino a quando non sarà approvato il bilancio di previsione si potranno effettuare solo spese necessarie, ma nessuna di carattere straordinario». Per Zofrea, quindi, si sta procedendo dodicesimi, cioè ogni mese si può spendere quanto speso lo stesso mese dell’anno precedente. «Prevedere entrate e uscite – sempre secondo Zofrea – rappresenta un passo fondamentale della gestione perché permette di organizzare con congruo anticipo le risorse, gli investimenti, per raggiungere al meglio l’obiettivo prefissato». Infine, una considerazione di tipo economico-sociale. «In questi ultimi anni – conclude Zofrea – molti giovani squillacesi con grande coraggio hanno investito nel nostro paese, creando nuove attività commerciali, ma soprattutto nuove possibilità lavorative. Questi giovani si aspettano che questa amministrazione li supporti, li accompagni, ma soprattutto che rendi questo paese attrattivo per molti turisti. La bella stagione è arrivata e Squillace deve necessariamente ripartire con una seria e responsabile programmazione: la mancata approvazione del bilancio impedisce tutto ciò».

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram