Nella tarda mattinata del 2 giugno scorso, a San Pietro a Maida (CZ), i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Girifalco hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Catanzaro, nei confronti di un trentaseienne sanpietrese, ritenuto responsabile di associazione per delinquere, finalizzata  al traffico illecito di stupefacenti, attiva tra il maggio 2017 e l’agosto 2019 nel basso comprensorio lametino. Il provvedimento costituisce ulteriore esito dell’indagine “Ligea”, condotta dal medesimo Reparto dell’Arma con la direzione delle Procure della Repubblica di Lamezia Terme e Catanzaro – Direzione Distrettuale Antimafia, dopo l’esecuzione, il 15 maggio scorso, di provvedimenti cautelari per due presunti sodali dell’arrestato a Maida (CZ) e Lamezia Terme.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram