21/06/2021

S1Tv

La TV dei grandi eventi

Festa della Repubblica nel Comune di Maida con i giovani protagonisti. Il sindaco Paone consegna copia della Costituzione ai neodiciottenni

Festa della Repubblica nel Comune di Maida con i giovani protagonisti. Per il terzo anno di seguito, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Paone ha voluto rendere ancora più toccanti le celebrazioni del 2 giugno per consegnare ai neo diciottenni una copia della Costituzione italiana, che resta ancora un esempio di democrazia e libertà. La cerimonia si è svolta nel rispetto delle misure di distanziamento anti covid, alla presenza della rappresentanza militare dei carabinieri, dell’esercito, della polizia locale e delle associazioni volontarie. Presente il capitano Felice Bucalo, Comandante della Compagnia di Girifalco, il Marasciallo della locale stazione Domenico Procopio e il tenente dell’esercito Gaetano Faga , in veste di rappresentante dell’associazione d’ arma ANGET, oltre che i rappresentanti dell’associazione nazionale Polizia di Stato “E’ stato un periodo durissimo per tutti, per i cittadini soprattutto, ma anche per i rappresentanti istituzionali che ad ogni livello si sono spesi con tutte le proprie forze per arginare la propagazione del virus. Un periodo che ha visto decine di famiglie direttamente colpite dal contagio. In particolare Voglio ricordare in questa solenne celebrazione coloro che non ce l’hanno fatta,  le vittime del Covid (ben 5 nel nostro Comune) rivolgendo un caloroso saluto e un abbraccio forte ai familiari – ha affermato il sindaco Salvatore Paone nel corso della cerimonia  -. Per il terzo anno consecutivo abbiamo voluto onorare questa ricorrenza, nel rispetto delle norme in vigore, non limitandoci alla pure importante celebrazione, ma abbiamo pensato ai giovani, in particolare ai neo diciottenni, consegnando loro una copia della Costituzione italiana. A Maida protagonisti di questa giornata diventano quindi ancora una volta loro, le  ragazze e i ragazzi che nel corso del 2021 hanno compiuto o stanno per compiere il loro diciottesimo compleanno. Sono davvero contento insieme agli altri amministratori comunali di aver introdotto e portato avanti con forza questa iniziativa, dal forte valore simbolico e civile. Con il raggiungimento del diciottesimo anno ciascun individuo diventa un cittadino italiano nel pieno dei propri diritti e doveri, assumendo nuove e importanti responsabilità verso se stessi, verso gli altri e l’intera collettività. Lo sottolineiamo proprio oggi consegnando un copia della Costituzione, leggetene con attenzione il contenuto e i suoi valori fondanti, così come elaborati dai Padri Costituenti”. “Maida, cari giovani, in questo momento ha oggi più che mai bisogno di voi.  Della vostra voglia di tornare alla normalità – afferma ancora il sindaco -. Dovete tornare a studiare in presenza, a vivere pienamente, a socializzare attraverso lo sport, gli incontri ludici e impegnati, nel volontariato e nella politica. Dovete tornare con la vostra curiosità, con il vostro entusiasmo e la vostra passione nel voler scoprire il mondo, così come la realtà in cui vivete la quotidianità, per dare in questo modo quel contributo originale e naturale di idee che solo voi potete dare, utile ad aiutare tutti noi a guardare con più ottimismo e forza al futuro”.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram