La bottega artigiana “Ceramiche Ideart”, di Antonio e Angela Commodaro, cambia look, si rinnova e prosegue con immutato impegno la tradizione secolare della lavorazione della ceramica. Nella tradizione squillacese la famiglia Commodaro è la più antica: l’arte della realizzazione e del decoro di manufatti in ceramica viene tramandata di generazione in generazione. L’innovazione del punto vendita di Squillace Antica ha riguardato un lavoro di riprogettazione degli spazi che sono stati riorganizzati ed ottimizzati, creando un incontro tra antichità e modernità, con ampi spazi di esposizione, e collocando con gusto ogni singolo pezzo in uno spazio apposito, creando la giusta luce per esaltare e valorizzare il manufatto realizzato. Diverse le professionalità che vi hanno partecipato: alla ristrutturazione e rifinitura Agazio Montirosso, per i lavori di manutenzione Mario e Gregorio Tavano, la graphic designer è stata Lucia Grillini, che ha dato un’innovazione al punto vendita di via Florestano Pepe, apportando l’attività di restyling agli ambienti espositivi. Il comune di Squillace è tra le “Città della ceramica” italiane che si fregiano del marchio doc per la lavorazione della ceramica artistica e tradizionale. I vasai di Squillace acquisiscono, inventano e reinterpretano varie tecniche nella lavorazione dell’argilla; la più importante è la tecnica del graffito riconosciuto a livello nazionale ed internazionale. Tra le moltissime produzioni di utensili domestici dell’azienda “Ceramiche Ideart” un posto di pregio occupano le oliere e gli scolapasta tipici in ceramica. L’azienda fa tesoro, inoltre, di diverse produzioni di pregio e di tecniche dell’arte del decoro ceramico da generazioni: oltre al graffito vi è anche l’antichissima tecnica del marmorizzato, degli smalti monocromi su manufatti rigorosamente realizzati al tornio e una vasta produzione di bomboniere. La famiglia Commodaro opera da cinque secoli tramandando di padre in figlio quest’arte di creazione con l’argilla. La famiglia, inoltre, è proprietaria dell’unica antichissima fornace che testimonia la tradizione di questa nobile arte tramandata dal 1600 come riportano documenti storici. L’antichissima fornace che si può visitare nei pressi della bottega è composta in pietra calcarea con due stanze su diversi livelli, è una struttura verticale a pozzo scavato nella collina priva di canna fumaria; la fornace per la cottura dei manufatti ceramici è molto antica perché costruita su modello greco. Oggi l’azienda si avvale di forni tecnologicamente avanzati e moderni. Antonio e Angela Commodaro portano avanti con impegno e dedizione l’arte che gli è stata trasmessa dal papà Vincenzo. “Ceramiche Ideart” è anche predisposta ad ospitare corsi individuali e di gruppo, come anche ad organizzare approcci divulgativi con metodi di didattica dell’arteterapia. Sviluppa residenze artistiche in collaborazione con galleristi ed enti museali attraverso interscambi culturali con artisti di tutto il mondo. L’azienda è predisposta, infine, alla formazione di studenti italiani e stranieri portando avanti una tradizione millenaria.

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram