In seguito allo screening con test rapido antigenico effettuato nella tendostruttura allestita dal Comune di Amaroni, sono state riscontrate cinque nuove positività al coronavirus. Lo rende noto il sindaco Gino Ruggiero. Per queste persone e per i loro familiari, Ruggiero ha emesso in via cautelativa le ordinanze di quarantena obbligatoria, in totale dieci, in attesa che gli stessi siano sottoposti a tampone molecolare. «Nella speranza che gli esiti dei test molecolari – sottolinea il sindaco – siano diversi dai risultati dei tamponi rapidi, auguriamo ai nostri concittadini di uscire presto da questa brutta situazione».

Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram