Da oggi riapre al pubblico il castello normanno di Squillace, la cui gestione è affidata alla società “I Giardini di Hera”, diretta dall’archeologa Chiara Raimondo, con un team a maggioranza femminile. Il progetto culturale è finanziato con il Por Calabria e viene sostenuto dal Comune di Squillace. Per la riapertura, dopo le restrizioni per l’emergenza Covid, è stato attuato un intervento di sanificazione dei locali e di pulizia dalle erbacce delle aree esterne. «Con l’assessore al turismo Franco Caccia – spiegano i responsabili Chiara Raimondo e Salvatore Grillone – abbiamo avuto un incontro per la programmazione della stagione e per risolvere il problema della proroga della convenzione in atto, visto che è dal mese di ottobre che il castello è chiuso al pubblico». Si prevede un programma variegato con visite guidate, convegni, presentazione di libri, mostre a tema, spettacoli, corsi di tarantella, con l’evento clou che consiste nel “Festival dei Mondi Medievali”, in programma dal 10 al 13 agosto. Il monumento può essere visitato tutti i giorni, tranne il lunedì, fino al 30 settembre, dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 20; dal primo al 25 agosto, apertura straordinaria serale anche dalle ore 21.30 alle 24. La programmazione dettagliata degli eventi sarà resa nota prossimamente.
Carmela Commodaro

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram