E’ scomparso nella notte lo storico numero 2 della Grande Inter e della Nazionale. Lutto nel mondo del calcio, è morto questa notte in Versilia Tarcisio Burgnich, indimenticata ex campione della nazionale. “Roccia”, come soprannominato dai suoi tifosi e dagli addetti ai lavori, aveva vestito in carriera le maglie di Juventus, Palermo, Inter per poi chiudere con il Napoli nella stagione 1977. La sua avventura nel calcio era partita con la maglia dell’Udinese, con cui aveva giocato nelle giovanili e aveva fatto il suo debutto in prima squadra nel 1958. Burgnich ha vestito con gloria anche la maglia della nazionale italiana, con cui vinse l’Europeo nel 1968 e poi si arrese solo in finale nel Mondiale del 1970. Nel suo palmares, 5 scudetti, una Coppa Italia, due Champions League vinte con la maglia dell’Inter. Appese le scarpette al chiodo, convinto da Italo Allodi ha intrapreso la carriera dell’allenatore, sedendo, fra le altre, sulle panchine di Catanzaro, Bologna, Como, Livorno, Foggia, Lucchese, Cremonese, Genoa sostituendo Claudio Maselli, Ternana, Salernitana, Pescara e L.R. Vicenza.

Condividi questa notizia su:
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
YouTube
LinkedIn
Share
Instagram